18
Ott

Alarico, Occhiuto attacca e il Tgr Calabria si difende: “affermazioni gravi e false”

Tgr rai Calabria

Ieri, attraverso un comunicato ufficiale, il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, aveva attaccato pesantemente il Tgr Calabria per una puntata di Buongiorno Regione in cui, secondo Occhiuto, era stata denigrata l’attività dell’amministrazione sul tesoro di Alarico. 

“Il comitato di redazione del Tgr Calabria – si legge – esprime sdegno e forte condanna rispetto alle esternazioni del sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto rilasciate agli organi di informazione.Il cdr della Calabria esprime la più totale solidarietà al caporedattore Alfonso Samengo e rigetta in toto le accuse lanciate dal primo cittadino di Cosenza.”

“Si tratta – spiegano – di affermazioni false nei contenuti e volgari nella formulazione. Mai questo Tg è stato asservito a potentati. Mai ha realizzato ‘paparazzate’.Il sindaco di Cosenza impari a rispettare il lavoro altrui ed a confrontarsi senza offendere. Riguardo poi all’ultimo episodio, quello relativo agli scavi di Alarico, da cui scaturiscono le calunniose affermazioni di Mario Occhiuto, il cdr ribadisce di aver risposto in diretta al sindaco nella puntata di Buongiorno Regione, di oggi 18 ottobre 2016.”

“Il cdr – continua la nota – ricorda inoltre che il sindaco Occhiuto, invitato in trasmissione a replicare, ha preferito affidare le velenose e false dichiarazioni ad un comunicato stampa. Ci si sarebbe aspettata – conclude la nota – una reazione diversa di fronte allo spirito critico ed anche all’ironia intelligente che circonda la vicenda di Alarico che, a tutt’oggi, resta, comunque, un’affascinante leggenda.”