04
Apr

Aggredisce il collega: resta in carcere l’avvocato di Cosenza, accusato di tentato omicidio

Lo scorso primo aprile, a Cosenza, un avvocato aveva aggredito un suo collega procurandogli lesioni gravi, aveva messo completamente a soqquadro l’ufficio e distrutto l’arredamento. L’aggressore è Guerino Nigro, avvocato di 46 anni, accusato ora di tentato omicidio aggravato e violazione di domicilio aggravata. Dopo il loro intervento, gli agenti della polizia hanno da subito ricostruito la vicenda e individuato l’aggressore ma è stato lo stesso Nigro a presentarsi in questura con il suo avvocato. Dopo la convalida dell’arresto richiesta dal pm del Tribunale di Cosenza, Nigro, che si trovava ai domiciliari, è stato condotto in carcere.