08
Mar

Aeroporto di Reggio Calabria, Dieni (M5S): “Delrio scongiuri addio Alitalia”

“Il ministro Delrio intervenga per garantire la continuità territoriale della provincia di Reggio Calabria, messa a rischio dalla volontà di Alitalia di interrompere i voli da e per l’aeroporto ‘Tito Minniti’ dal prossimo 27 marzo”.

E’ l’appello lanciato dalla deputata del M5S Federica Dieni che – subito dopo l’annuncio della ex compagnia di bandiera – ha scritto una lettera al ministro dei Trasporti e presentato una specifica interrogazione parlamentare. “Chiedo il fattivo impegno di Delrio per scongiurare l’addio di Alitalia che, in seguito a un incontro con le principali sigle sindacali, ha comunicato la volontà di interrompere i voli dall’Aeroporto dello Stretto. Vista l’assenza di alternative – osserva la deputata nella missiva al ministro -, ciò porterebbe alla sostanziale chiusura dello scalo reggino.

Per questo motivo, anche in considerazione della situazione difficile che lo stesso sta attraversando a seguito del fallimento della precedente società di gestione, appare fondamentale il suo intervento con gli strumenti che l’ordinamento le attribuisce per garantire la continuità territoriale.

L’alternativa corrisponderebbe a condannare la Città metropolitana di Reggio Calabria a restare priva di collegamenti aerei, con ricadute inimmaginabili sull’economia e specialmente sul turismo, una delle pochissime fonti di ricchezza della regione più povera d’Italia”. “Chiedo lumi al ministro – si legge infine – circa le misure che il governo intende assumere per garantire l’operatività e un’offerta adeguata nell’aeroporto Tito Minniti di Reggio Calabria e se l’esecutivo intenda attivare le misure previste all’articolo 16 del Regolamento Ce n. 1008/2008, in materia di continuità territoriale”.