22
Nov

Abbazia di Corazzo, pronto un investimento di oltre un milione di euro

Corazzo

“Mi preme intervenire in ordine al dibattito sollevato dal tema della valorizzazione dell’Abbazia di Santa Maria di Corazzo, sita nel Comune di Carlopoli, provincia di Catanzaro, per la quale è stata recentemente avanzata anche una interrogazione parlamentare al Ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli. Nell’occasione intendo riaffermare il valore dell’impegno che il Governo regionale ha profuso in questi anni per programmare risorse finalizzate ad interventi sul patrimonio materiale e immateriale della Calabria e, in questo quadro, è compresa l’importante e pregevole Abbazia di Corazzo.”

Ad affermarlo è l’assessore regionale ai beni culturali, Maria Francesca Corigliano. La Giunta regionale guidata da Mario Oliverio, con uno sforzo senza precedenti e per la prima volta, ha identificato le Aree di attrazione naturali e culturali di rilevanza strategica  della nostra Regione, con la DGR n. 273/2017, frutto di un proficuo lavoro sinergico con il Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per la Calabria, diretto dal dott. Salvatore Patamia, e con il Nucleo Regionale di Valutazione e verifica degli Investimenti Pubblici della Regione Calabria. L’Abbazia di Santa Maria di Corazzo, tra l’altro tappa fondamentale della vicenda dell’abate Gioacchino da Fiore, rientra a pieno titolo tra i beni compresi nelle aree di attrazione culturale di rilevanza strategica.

“Posso già anticipare – continua la Corigliano – che per l’Abbazia di Santa Maria di Corazzo, l’impegno finanziario previsto per le attività di restauro, consolidamento e valorizzazione è di almeno 1 milione di euro e che tale investimento consentirà di rafforzare le attività di promozione positivamente garantite, negli ultimi anni, dall’Amministrazione comunale di Carlopoli che ha costantemente interloquito con il Governo regionale del Presidente Oliverio, in prospettiva di interventi volti alla salvaguardia e alla fruizione del bene culturale.”

“Nei prossimi giorni – conclude – farò visita  ai ruderi dell’Abbazia che costituisce una testimonianza molto rilevante del nostro patrimonio storico, culturale ed architettonico ed incontrerò gli Amministratori comunali di Carlopoli per proseguire nella condivisione della strategia di valorizzazione culturale messa in campo.”