Confagricoltura Calabria

27 maggio 2016

Cosenza, l'ultimo saluto alla piccola Marianna

foto bimba

Una famiglia distrutta dal dolore, un padre che dopo aver tentato disperatamente di salvare la propria piccola, è stato costretto ad arrendersi ad un destino crudele. Si sono celebrati oggi pomeriggio, nella chiesa di Santa Teresa, a Cosenza i funerali della piccola Marianna, bimba di sette mesi soffocata con un cuscino dalla madre Giovanna Leonetti, biologa di 37 anni. (LEGGI)

La donna è accusata di omicidio e gli inquirenti lavorano per capire i motivi che l’hanno spinta ad uccidere la piccola. In chiesa amici e parenti della famiglia che hanno deciso di stare accanto al padre della bimba in un momento drammatico. La madre è ricoverata in ospedale dopo aver tentato il suicidio ingerendo un mix di barbiturici. La donna sembra fosse in cura per una depressione post partum, assumeva dei farmaci ed era tenuta sotto controllo. Ma sabato, intorno alle 12, qualcosa è andato storto. Giovanna Leonetti, è crollata, non ha resistito ai pianti della piccola ed ha deciso di ucciderla. Intanto i magistrati continuano l’attività di indagine per chiarire i tanti aspetti ancora poco chiari.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Tag